Link per condivisione: https://hanglberger-manfred.de/it-giustizia-di-dio.htm

 

HOME

La Misericordia di Dio e la Giustizia di Dio

O sussidarietà con Dio

 

Ancora e ancora sento il rimprovero: Un Padre-Dio che è solo amorevole e misericordioso è ingiusto. Perché allora la persona coscienziosa e amorevole sarebbe alla fine trattata da Dio allo stesso modo della persona spietata ed egoista - e questo è insopportabile per il nostro senso di giustizia.

 

Allora in tal caso mi piace sempre raccontare un'esperienza personale:

Un uomo di 85 anni che sapeva di essere vicino alla morte mi disse: Padre, ho sbagliato tutto nella vita, ho paura di morire.

Sapevo che era un uomo molto laborioso, che aveva una grande reputazione in città. Era sposato, aveva cresciuto tre figli e aveva fatto bene economicamente. Era considerato molto generoso e disponibile. Ma da giovane aveva avuto un figlio illegittimo in una relazione superficiale con una serva nell'azienda dei suoi genitori, ma il bambino era morto poco dopo la nascita. L'ho saputo da uno dei suoi figli.

Gli ho detto: "Penso che lei abbia fatto molto bene nella sua vita. Ma forse non ha portato a termine un compito importante. Ed è così importante che copre tutto il resto prima della morte”. Mi guardò con occhi spalancati e chiese: "Cosa intende dire, padre?".

Gli dissi: "Ha tre figli e una figlia. I tuoi figli ti sono cari - ma non ha accolto sua figlia nel suo cuore e non ha pianto la sua morte. Perché era contento che lei non fosse rimasta in vita e che lei fosse di nuovo libero per un - come si diceva all'epoca - "matrimonio degno". Da un punto di vista umano, è comprensibile. Ma questa figlia è anche un suo bambino e lei deve prenderla nel suo cuore, deve accettarla interiormente come la sua primogenita. E dirle che oggi le dispiace di averla completamente rinnegata. E se ci dovesse essere una foto di lei, faccia copiarla e ne dia una a ciascuno dei suoi figli e dica loro il nome della bambina e che tutti devono rispettare questa bambina come loro sorella e farla appartenere interiormente.

Abbia fiducia che Dio non le punirà per il suo passo falso, ma che le condurrà dalla sua figlia nell'eternità. Se percepisce il dolore nell'anima di sua figlia per il fatto che suo padre l'ha rifiutata interiormente e non l'ha amata, e se porta questo profondo dolore di sua figlia nel suo cuore e lo lasci lavorare lì, allora sperimenterà la riconciliazione con sua figlia e Dio sarà felice con entrambi che l'amore ha finalmente trionfato".

Perché questa è la mia convinzione: Dio ci "punisce" solo con i tormenti d'amore che le vie della riconciliazione pretendono da noi. Perché l'amore genuino ci rende capaci di sentire ed empatizzare con il dolore emotivo delle persone che abbiamo inflitto loro con il nostro comportamento. Con Dio non ci sono porte chiuse. Ma ci conduce alle porte che abbiamo chiuse e ci invita ad accettare e soffrire il dolore che costa per aprire quelle porte e per cercare e percorrere il cammino della riconciliazione. E in molti casi c'è riconciliazione solo quando il nostro amore - per grazia di Dio - è abbastanza grande da percepire il dolore dell'altro e da portarlo nel nostro cuore e soffrire attraverso di esso. In questo modo, con Dio, la misericordia e la giustizia sono legate senza contraddirsi l'una con l'altra.

 

Ma non dovremmo aspettare fino a dopo la morte per essere disposti a percepire il dolore di coloro che hanno sofferto a causa del nostro comportamento.

Quanto più impreparati e sorprendenti ci troviamo di fronte a questi compiti mentali, tanto più scioccante e doloroso potrebbe essere.

Più affrontiamo questi compiti di riconciliazione già in questa vita e ci apriamo interiormente ad essi, più felicità e pace interiore troveremo già in questo mondo.

Soprattutto, la paura di morire diventerà molto meno, come mi hanno detto alcune persone che si sono avvicinate consapevolmente alla morte e che sono comunque riuscite a chiarire i conflitti spiacevoli prima.

 

Manfred Hanglberger (www.hanglberger-manfred.de)

 

Tradotto da: Ingeborg Schmutte

 

Link per condivisione: https://hanglberger-manfred.de/it-giustizia-di-dio.htm

 

Home